Parola al cittadino

Parola al cittadino - Anzio.net

Avete qualcosa da dire?... un appunto da fare? ... desiderate lamentarvi di qualcosa o fare apprezzamenti per altre? ... questa è la sezione che fa per voi.

Comunicazioni dell'Amministrazione Comunale

Comunicazioni dell'Amministrazione Comunale - Anzio.net

Le notizie dell'Amministrazione Comunale in tempo reale.

Il Comune in streaming

Il Comune in streaming - Anzio.net

Il Comune di Anzio in streaming, video, consigli comunali e informazioni.

Chat - crea la tua chat gratis.

I nostri indirizzi

I nostri indirizzi - Anzio.net

Dove siamo in mappa

Dove siamo in mappa - Anzio.net

Home » Info Città » La Storia di Anzio

La Storia di Anzio


Quella che andiamo a descrivere è una brevissima storia della città di Anzio. Gli approfondimenti ed una più attenta analisi storico-artistica della città verrà presa in esame accuratamente nella sezione "da verdere" , relativamente ad ogni monumento o zona di interesse anziate.

La cittadina di Anzio è situata in provincia di Roma dalla quale dista 58,500 Km. Il porto turistico e commerciale dista dalle foci del Tevere circa 50 Km. Anzio è una rinomata località turistico-balneare favorita anche dall' ottima posizione geografica. La sua storia si perde sin nella preistoria e ne sono testimonianza i vari ritrovamenti di materiali preistorici in massima parte pontiniani. La cittadina di Anzio fondata in età assai remota, fu prima assoggettata ai Volsci e solo più tardi da Roma che vi dedusse una colonia nel 338 a.C.. Con i rostri delle navi Anziate, catturate dai Romani, venne ornata la tribuna degli oratori nel Foro Romano. In seguito nell'età imperiale fu adornata con ricche ville, tra le quali quella di Nerone, proprio in esse furono rinvenuti opere artistiche di rinomata importanza, tra le quali: l'Apollo del Belvedere, il Gladiatore Borghese e la Fanciulla di Anzio.

 - Anzio.net

Nerone, Imperatore di Roma, nato proprio in Anzio vi fece costruire un porto di forma circolare, il quale contribuì in modo notevole al commercio e la prosperità della cittadina. Lo stesso porto venne in seguito distrutto dai Saraceni durante la caduta dell'Impero Romano.

 - Anzio.net

Nel Medioevo , la città di Anzio decadde, e, per quanto alcuni pontefici cercassero di riattivare il porto, si ridusse a un piccolo villaggio di pescatori. Sempre nelle stesse acque di Anzio, la flotta genovese di Luigi Fieschi venne sconfitta nel 1378 dalle galee veneziane di Vettore Pisani. La città risorse nel XVI secolo grazie a Innocenzo XII che fece costruire il porto e la città prese il nome di Porto d'Anzio. Da evideziare la realizzazione nei primi anni del 1600 di Villa Adele e nel secolo successivo delle altre 2 ville che hanno fatto la storia di Anzio, Villa AlbaniVilla Sarsina.

 - Anzio.net

In seguito, alla fine del XIX secolo, Anzio si affermò come una tra le più rinomate località balneari. Ma la cittadina di Anzio è conosciuta a livello mondiale anche per un avvenimento storico di notevole importanza. Lo sbarco di Anzio: Nella seconda guerra mondiale il Comando anglo-americano in Italia prescelse la zona di Anzio per un'operazione che minacciasse le retrovie dello schieramento tedesco di Cassino, contro cui erano falliti molteplici attacchi. All'operazione di sbarco (21-22 gennaio 1944), diretta dall'ammiraglio F.Lowry, parteciparono 243 mezzi navali, con 50.000 uomini, 5.000 carri, con il concorso di oltre 65 squadriglie di aviazione. I Tedeschi, inizialmente sorpresi, riuscirono a conservare riserve ma non poterono ributtare in mare le forze sbarcate; e la dura lotta nella "testa di ponte" continuò sino alle operazioni decisive del mese di Maggio, recando gravissimi danni alla città e alla regione circostante. Oggi la città di Anzio rappresenta una delle più interessanti mete turistiche della costa laziale ed è proprio verso questa direzione che il Comune, la Regione Lazio e gli enti provinciali si stanno attivando con iniziative atte a tutelare e valorizzare il patrimonio storico-artistico. Tra i progetti andati a buon fine vi è stata l'inaugurazione dell'area archeologica della Villa Imperiale che già accolto migliaia di visitatori. Molti i progetti in via di realizzazione in concomitanza del Giubileo dell'anno 2000.